Preparazione alle situazioni di emergenza nazionali e operative BCP – DRP:​

Numerosi paesi mediorientali sono costantemente influenzati da eventi che minacciano la sicurezza. Una preparazione programmata e responsabile in vista di possibili crisi e emergenze di sicurezza è di enorme importanza per società, organizzazioni e autorità della catena di approvvigionamento, al fine di mitigare i possibili danni ai loro beni, dipendenti e ricavi, sempre massimizzando la loro capacità di continuare le attività commerciali come nella quotidianità. Una preparazione e una gestione corretta e intelligente di eventi critici possono ridurre drasticamente l’impatto delle situazioni di emergenza. Una preparazione alle situazioni di emergenza che tiene conto di tutti gli aspetti necessari a continuare le attività, incluse le varie fonti che sono in contatto con la società e ne influenzano l’operato, contribuisce alla capacità della società di funzionare in qualsiasi situazione. Inoltre, crea un notevole vantaggio competitivo rispetto alla concorrenza nei momenti di crisi.

 

Cross Border Security offre alle società, alle organizzazioni e alle autorità della catena di approvvigionamento gli strumenti necessari per preparare, prevenire e affrontare crisi nazionali, operative ed economiche, utilizzando i protocolli accuratamente progettati Programma di Continuità dell’Attività (BCP – Business Continuity Program) e Piano di Ripresa post Catastrofe (DRP – Disaster Recovery Plan), adattati secondo le esigenze, gli interessi e i limiti di ogni ente. Si valutano le possibili minacce, i rischi e i punti deboli delle organizzazioni. Si effettuano modifiche e si stilano documenti per la prevenzione e la gestione delle emergenze, incluso il Piano per la Continuità delle Attività (COOP – Continuity of Operations Plan) e il Piano per Eventi Imprevisti (CP – Contingency Plan). I dipendenti vengono formati e assistiti nella messa in pratica dei protocolli, in caso sia necessario. Durante le crisi e le situazioni di emergenza, il team di Cross Border consiglia e assiste in modo efficace l’organizzazione per ridurre al minimo il danno e assicurare la continuità della produttività e dei ricavi. I clienti di Cross Border sono preparati in modo ottimale alle possibili minacce e sono monitorati e assistiti dal personale di Cross Border prima, durante e dopo le situazioni di crisi.

 

Il modello del sistema di distribuzione protettivo concentrico PDS- (Prevention Deterrence Spheres) sviluppato da Cross Border Security è uno strumento chiave per prepararsi e affrontare le situazioni di emergenza. Cinque cerchi concentrici illustrano come il team di Cross Border prepara un’azienda a far fronte a qualsiasi situazione di emergenza in maniera diretta. Ogni cerchio richiede un’azione più profonda e, in tal modo, previene gravi danni all’attività e ai beni.

 

1. Nel primo cerchio, il più esterno, l'azienda si prepara per la possibilità di qualsiasi situazione di emergenza.

2. Nel secondo cerchio, si stabiliscono le modalità di azione e le procedure di gestione delle catastrofi per eventi che non sono più definiti “di routine”. Si definisce la necessità di dichiarare uno “stato di emergenza”.

3. Il terzo cerchio è caratterizzato dalle azioni dell’azienda o dell’organizzazione durante la situazione di emergenza vera e propria (guerra, catastrofe naturale, violazione della sicurezza aziendale).

4. Nel quarto cerchio, le persone che hanno un ruolo critico nell’azienda o nell’organizzazione vengono chiamate ad agire. Le fonti di aiuto esterne sono rese operative.

5. Nel quinto cerchio, il più interno, viene creato un centro operativo di emergenza in grado di gestire l'azienda o l’organizzazione durante la crisi.

 

Competenza nel settore del BCP (Programma di Continuità dell’Attività) e del DRP (Piano di Ripresa post Catastrofe), analisi del divario e valutazione del rischio:

 

La competenza di Cross Border Security nel settore del Programma di Continuità dell'Attività (BCP) e del Piano di Ripresa post Catastrofe (DRP) è ciò che fa la differenza per i suoi clienti rispetto alla concorrenza, perché fornisce loro piani e protocolli per affrontare emergenze nazionali, economiche e operative della catena di approvvigionamento, che permettono di evitare di subire impatti devastanti per le aziende, le strutture, i beni e i ricavi. Seguendo un accurato processo di valutazione del rischio e analisi del divario, il personale di Cross Border progetta abilmente i protocolli dell’azienda per la gestione delle emergenze o delle catastrofi , delineando e documentando il continuo processo per prevenire, mitigare e prepararsi a rispondere alla crisi o all’emergenza che mette a rischio la vita dei dipendenti, i beni, le attività o l’ambiente di lavoro. Cross Border personalizza con attenzione tali protocolli per adattarli alla catena di approvvigionamento, alla visione e agli obiettivi della società. Vengono creati un Piano di Continuità delle Attività (COOP) e un Piano di backup o per Eventi Imprevisti (CP). L’azienda è continuamente monitorata per prevenire il verificarsi di crisi e situazioni di emergenza e i dipendenti sono formati e assistiti per agire in caso di emergenza.

 

Consulenza e assistenza per organizzazioni, aziende e autorità che affrontano crisi operative o economiche:

 

Cross Border Security offre servizi di consulenza e assistenza esemplari a organizzazioni, aziende e autorità ufficiali che si trovano di fronte a crisi operative e/o economiche, fornendo consigli su come affrontare e correggere la situazione di crisi in corso. Il team di Cross Border fornisce all’azienda dei consigli adatti allo scenario che si evolve in tempo reale e misure per gestire l’evento critico, limitando notevolmente i potenziali effetti rovinosi della crisi sugli obiettivi strategici o commerciali, sulla redditività, sulla reputazione e sulla capacità dell’organizzazione di continuare a funzionare efficacemente. Viene creato un centro operativo d'emergenza che fornisce all’azienda l’assistenza necessaria per riprendersi dall’evento catastrofico in un lasso di tempo ragionevole. Anche se non sono ancora stati progettati un Piano di Continuità delle Attività (COOP) e un piano di backup o per gli Eventi Imprevisti (CP), il personale di Cross Border, esperto di gestione delle emergenze e ripresa, è in grado di farsi carico del centro operativo di emergenza e guidare con successo l’azienda nella sua risposta all'evento. 

 

Formazione, assistenza e supervisione dei protocolli BCP – DRP:

 

Il team di Cross Border Security forma e assiste con abilità la dirigenza dell’azienda e i dipendenti selezionati per i protocolli del Programma di Continuità delle Attività (BCP) e del Piano di Ripresa post Catastrofe (DRP), previamente sviluppati e documentati conformemente alle esigenze di sicurezza esclusive dell’azienda, in modo che essa possa continuare a operare e produrre i propri prodotti, anche in caso di emergenza o di crisi. Successivamente, il team supervisiona la corretta messa in pratica dei protocolli, per assicurare che siano adottate adeguatamente le misure necessarie a identificare l’impatto di perdite potenziali per l’azienda, a provvedere a strategie e piani di ripresa realistici e di alto livello, a ristabilire i servizi informatici in un sito sicuro e alternativo e ad assicurare la continuità dei prodotti e dei servizi dell’azienda, attraverso formazioni ed esercitazioni periodiche, revisione del piano e manutenzione. Questo include lo svolgimento di esercizi al tavolo, durante i quali si descrivono verbalmente le situazioni di emergenza e i partecipanti rivedono e discutono le azioni necessarie secondo i protocolli BCP – DRP.

Company Slogan

There are many variations of passages of Lorem Ipsum available, but the majority have suffered alteration in some form.